la percezione della realtà

La percezione della realtà  


linkaut point

Le persone autistiche spesso percepiscono la realtà in modo molto differente dalla maggioranza delle persone a causa di un sistema percettivo e di una modalità di processare le informazioni profondamente differente. La differente percezione delle persone autistiche spesso diventa una barriera invisibile che impedisce di svolgere una normale vita di relazione, scopriamo insieme come abbattere le barriere invisibili. 

Per raggiungere questo obiettivo ci siamo impegniati su molti fronti.

PERCEZIONI DIFFERENTI MA NON SBAGLIATE

La percezione della realtà è il motore principale dei nostri comportamenti. Agiamo di conseguenza alla nostra percezione del mondo. La realtà non è solo soggettiva ma dipende da innumerevoli altre variabili come il punto di vista e le esperienze precedenti. Le persone autistiche spesso hanno una percezione molto differente e per questo reagiscono con comportamenti non attesi e spesso vengono considerate sbagliate, invece sono solo differenti.

LA NORMALITÀ NON ESISTE

Parlare del concetto di normalità in poche righe è un esercizio assai complesso. Possiamo certamente dire come la pensiamo, cioè che la normalità è una invenzione dell’uomo che ha creato un confine inesistente. La normalità è dunque un concetto che in qualche modo ha limitato la vita di ogni persona che pur di essere considerato dalla società adeguato ha rinunciato ad esprimere se stesso nel modo più vicino alla sua personalità. In realtà questo confine, che non è altro che un mero studio statistico, non esiste.

percezione delle persone autistiche
COSA PUOI FARE OGNI GIORNO

La cosa più importante che puoi fare è non voltarti dall’altra parte, non evitare un incontro, un sorriso. Questo è possibile solo se ti concedi il tempo di comprendere un comportamento prima di giudicarlo. Sarà molto importante per la persona autistica che conosci o che conoscerai questo tuo atteggiamento di comprensione. Ricordiamoci sempre che non siamo le persone giuste, non siamo il modello da perseguire per poter essere considerati parte della società. Ognuno è parte della società indipendentemente dalla propria condizione

RICORDATI SEMPRE CHE….

Le persone autistiche percepiscono il mondo in modo differente e processano le informazioni in modo differente, questo processo le porta a comportarsi in modo non atteso. I comportamenti non attesi possono essere la chiave per comprendere una persona con cui ci stiamo relazionando, se siamo capaci di analizzarli e di conseguenza comportarci in base alla sintesi della nostra analisi. certo come già detto se vengono utilizzati per giudicare la persona servono a poco e da preziosi strumenti si trasformano in inutili scuse. Quindi se notate un comportamento fuori contesto la domanda che vi deve sorgere è:” Come mi devo comportare per rispondere alle sue esigenze

× How can I help you?